Categoria: Angeli e Arcangeli

Il contatto angelico

La domanda che mi fanno maggiormente le persone è : “Come si contatta un angelo?”

Credo che questa sia una delle domande migliori che mi si possa fare. Il fatto di imparare voi stessi a contattare il vostro Angelo è di importanza fondamentale. Certo esistono al mondo migliaia di persone che come me leggono le carte degli Angeli ma ti faccio una domanda: perché affidarti sempre al prossimo per avere risposte, quando invece puoi semplicemente chiamare il tuo Angelo e intrattenere una bella conversazione con lui, con tanto di domanda e risposta?

Ti sento già dire frasi del tipo: mi piacerebbe, non so se per me è possibile, io gli parlo ma lui non risponde e così via.

Partiamo subito con una precisazione importante: il tuo Angelo non è sordo, ci sente benissimo e ti risponde ogni volta che gli poni una domanda. Devi solo imparare ad ascoltare.

Ricordati che gli Angeli non usano la parola come mezzo di comunicazione, ma usano la telepatia, quelle che noi chiamiamo ‘coincidenze’. Usano piume, numeri, monete e spesso usano i mezzi di comunicazione terreni come: televisione, libri, conversazioni sentite casualmente, amici che ci fanno comunicazioni che noi ricolleghiamo alla nostra domanda.

Ogni Angelo conosce il suo protetto quindi usa con lui i mezzi di comunicazione che ritiene più efficienti.

Ci sono però tre punti fondamentali per la riuscita del contatto:

  1. Devi essere fermamente convinto del fatto che tu, essendo energia come lui, puoi facilmente contattarlo e comunicare con lui.
  2. Devi essere fermamente convinto che il tuo Angelo ti sente chiaramente e conosce mille modi per risponderti.
  3. Credere fermamente che tutto questo sia possibile.

Questo è il vero significato della parola “Fede”

Ma vediamo come fare.

Innanzitutto non ci sono regole. Tu sei libero di contattare il tuo Angelo nel modo che più ritieni opportuno. Puoi semplicemente parlare mentalmente con lui, puoi cercare un luogo tranquillo e riservato nella tua casa in cui ti senti perfettamente a tuo agio, puoi accendere candele e incensi. Insomma, non importa cosa fai ma importa come lo fai.

Intenzione, determinazione, fede. Sono le cose essenziali che devono fare parte della tua richiesta.

Ora ti indico una tecnica facilissima, da usare per almeno un mese. Ricordati che la mia è soltanto un indicazione nel caso in cui non sai come iniziare. Impara a seguire le tue sensazioni e il tuo intuito e metti in pratica la tua tecnica personale. E non preoccuparti del fatto che il tuo Angelo non la possa comprendere perché la capisce benissimo e chissà, magari è stato proprio lui ad indicartela per mezzo della telepatia.

Dagli un nome. Anche un nome inventato. Uno qualsiasi, quello che ti piace di più e comunicaglielo.

Digli mentalmente questa frase: “Quando mi sentirai dire questo nome vieni da me perché sono io che ti chiamando”.

Stai pur certo che ti basterà pronunciare quel nome e lui sarà accanto a te.

Il passo successivo è ancora più semplice: parla con lui. Del più e del meno. Di tutto.

Se vai al mercato e non sai scegliere quale frutta comprare, chiedi a lui cosa prendere. Se stai guardando un film alla tv, commentalo con lui. Se un tuo caro ti chiede un consiglio poni questa domanda al tuo Angelo : “Cosa gli consigliamo?”

Ricordati di non separarti da lui nemmeno con le parole. Il ‘Cosa facciamo’ o il ‘Come agiamo’ ti aiuta a farti capire che tu e il tuo Angelo siete una squadra. Lavorate in coppia e diventare inseparabili.

Quando, grazie a questo, la vostra energia sarà l’una parte dell’altra, allora sarà facile per te comprendere che siete Uno e che puoi fidarti ciecamente di lui.

A quel punto poni le tue domande e ascolta le sue risposte. Il dialogo che sentirai è mentale, come se fosse una chiaccherata ‘tra te e te’. Un giorno realizzerai che l’altro te stesso non è altro che lui.

Ricordati che la mente per adattarsi ad una situazione ha bisogno di essere riprogrammata e i tempi si aggirano intorno ad una mese.

Potresti renderti conto del fatto che il contatto è avvenuto, tra una settimana, due, tre, un mese. I tempi si prolungano in base alla tua resistenza.

Se questo dovesse accadere rileggi i tre punti fondamentali per il contatto.

Fai questo ogni giorno, ogni attimo. Praticamente adotta il tuo Angelo e aprigli la porta del cuore.

Ovviamente se hai domande puoi scrivermi in privato o commentare qui sotto affinché tutti possano leggere e comprendere meglio.

Buon contatto!

 

Angeli
  
3 videos
Preghiera agli angeli per realizzare un desiderio
150,572 views
1,675    85
Published at 2015, June 10
Composer : I-Mistik
https://play.spotify.com/album/1s8I9edwUptKLIPTxM3bIK
http://www.deezer.com/albu
Show More

Fai pratica – La carta del giorno

FAI PRATICA

La carta di oggi ci ricorda quanti talenti abbiamo e che siamo in grado di fare tutto ciò che la nostra anima desidera fare.

Ricorda a te stesso che se hai un desiderio vuol dire che sei perfettamente in grado di realizzarlo.

A volte ci sentiamo impreparati e confondiamo la mancanza di pratica con il ‘non essere portati a fare qualcosa’.

Il modo migliore per riuscire nella tua impresa è semplicemente quello di provare, provare e provare. Fai un piccolo passo ogni giorno. Non importa se all’inizio il tuo progetto risulterà mediocre. È il tuo progetto, la tua creazione ed esprime ciò che hai dentro. Benedici quindi ogni tua impresa e ogni tuo sogno. Dagli vita facendo un passo per volta. Canta, dipingi, scrivi. Fai ciò che la tua anima ti sta chiedendo di fare.

Se ci metterai il cuore, la passione e la tua serenità interiore, il tuo progetto prenderà forma giorno per giorno e il tuo sogno sarà destinato a diventare realtà.

Clicca sulla carta per reindirizzato alle “Carte degli Unicorni” di Doreen Virtue

Leggi anche:

Tu sei Dio 

Pensieri e Memorie

Affermazioni positive
  
5 videos

 

 

 

 

Non sperare…Credici!

“Io sono positivo! Io ci spero e prego che accada ma nulla! Non mi sente nessuno!”

Ti sei mai ritrovato ad affermare questa frase? Io credo proprio di sì, quindi voglio spiegarti oggi in cosa stai sbagliando.

Non è sbagliato che tu continui a sperare, perché la speranza è il primo passo verso una visione positiva delle cose. Sperare però non è l’azione completa e che ti può portare davvero al successo.

Sperare è ‘essere positivo ma contando sulle capacità degli altri’. Questo vuol dire quindi che stai dando agli altri il comando della situazione che stai vivendo. Essere speranzosi significa girare la chiave e lasciare sbloccata la porta che ti conduce al successo, ed è un grande passo in avanti. Non puoi però pensare che sia qualcun’altro ad aprire la porta e varcare la soglia.

Quando speri, lasci comunque aperta la mente al dubbio: “Io ci spero…succederà?!” “Io ci spero..Dio lo farà per me?”. Certo che Dio lo farà per te, perché alla tua speranza lui risponde con una guida, ma sul pianeta terra in carne ad ossa a compiere azioni, ci sei tu.

Non puoi sperare nel grande amore e buttarti tra le braccia del primo che capita. Non puoi sperare di diventare ricco grazie al lotto e non giocare. Non puoi sperare di comprare una villa se non fai nulla per cambiare la tua situazione economica. Non puoi sperare di portare pace se poi non fai nulla che dia amore al prossimo.

Per fare tutte queste cose, devi compiere azioni che sarai in grado di fare solo credendo in te stesso. Se ci aggiungi anche l’essere sicuro al 100% che Dio ti guiderà, allora stai pur certo che niente e nessuno oserà interferire con i tuoi piani.

Ecco perché “Non sperare…crederci!”

Credi in te stesso e nel tuo potere. Credi al fatto che sei solo tu che puoi condurre il gioco. Sei approdato in questo pianeta con certezze, non con speranze. Quando sei arrivato qui, eri certo che saresti riuscito in ogni tua impresa. Nessuno ti ha dato il permesso di scendere su questo pianeta e tornare a casa perdente, quindi alzati, reagisci e vai!

Hai tutte le carte in regola per farcela, perché nessun essere umano fallisce per disgrazia o sfortuna, ma si perde per scelta.

Scegli  cosa vuoi essere adesso, in questo preciso istante. Gira la chiave con la speranza e procedi credendo in te stesso! Sei tu il vero creatore del tuo destino!

 

Tu sei Dio – La Magia dell’Universo

Per maggiori informazioni su “La Magia dell’Universo” contattami:

[wpforms id=”104″]

Tu sei Dio – La Magia dell’Universo

“La Magia dell’Universo” è un libro che parla degli insegnamenti che ho acquisito nel tempo grazie alla guida dell’Arcangelo Michele.
Michele ha lavorato con me per la mia crescita personale. Ha iniziato il suo lavoro dapprima mostrandosi come un amico immaginario, poi come spirito guida, poi come Angelo e infine come Arcangelo.
Si è adattato a me e ai miei passi rispettando i miei tempi, i miei credo e le mie scelte. Mi ha messo alla prova sotto la mia inconsapevole volontà e mi ha mostrato possibilità e strade. Mi ha chiesto di non credere ma di provare, portandomi così alla consapevolezza di ciò che è vero.
Ha rispettato il mio libero arbitrio. Ha tenuto conto delle mie emozioni e ha rispettato il mio essere spesso cocciuta e cieca. Mi ha detto di intraprendere la mia strada, promettendomi che sarebbe stato sempre accanto a me, e che mi avrebbe protetto in qualunque circostanza.
Ha gioito con me per le mie vittorie e mi ha consolato e spronato a riprovare davanti ai miei fallimenti. Era accanto a me in ogni istante.

Oggi sono qui per trasmettere a te la sua forza e a farti ritrovare la tua.
Sono qui per raccontarti ciò che io ho constatato come realtà ma ti chiedo di non limitarti ad ascoltare le mie parole. Ti chiedo invece di seguire il consiglio che lui ha dato a me: “Non credere a nulla di ciò che senti o leggi, ma sii sempre bramoso del sapere”.
Per ‘sapere’ non bastano le teorie ma si ha bisogno sopratutto della pratica. Ti chiedo quindi di provare a ragionare in modo diverso da come ti hanno insegnato, e ti chiedo di testare ogni cosa in prima persona, per riuscire così ad arrivare al tuo completo risveglio spirituale.

Non sono qui per farti da insegnante, ma sono qui per darti la mia testimonianza.
Nel mio percorso di risveglio ho capito una cosa: non importa quale sia il tuo credo. Non importa se credi in Dio, in Buddha o se tu abbia fede in Allah o in qualunque altra divinità. Non importa nemmeno se non credi a nulla e sei ateo.
Non importa perché c’è una cosa che tutti noi facciamo allo stesso modo al di là della nostra diversità.
Tutti noi guardiamo il cielo e sappiamo che esiste un posto meraviglioso chiamato Universo.
Non importa che tu sia scienziato o spiritualista. Non importa che tu sia razionale o sognatore perché, esattamente come me, tu guardi il cielo. Lo guardi nella sua immensità e sai che è reale perché i tuoi occhi riescono a vederlo.
Hai guardato, guardi e guarderai sempre il cielo. Che sia per ammirazione o per amore. Che sia per solitudine o per trovare la direzione i tuoi occhi guarderanno sempre verso il cielo perché questo splendido luogo è la grande e amorevole casa di ognuno di noi.

Hai un’idea tutta tua, personale, a riguardo. Ti poni domande quando guardi il cielo e sai bene che da lui ottieni risposte.
L’uomo ha da tempo scoperto i pianeti e ancora oggi lavora sodo per capire se su questi luoghi esistano forme di vita.
C’è chi dice di sì e chi afferma di no, ma c’è una cosa che accomuna tutti noi: sappiamo che l’Universo è popolato da energie.
Non importa come vuoi definire queste forze. Qualunque nome gli darai sono sempre energie. Energie potenti.
Potrai chiamarli Angeli, Arcangeli, fate, elfi, gnomi, E.T. Qualunque sia la definizione che gli darai loro sono sempre e comunque energie e sono potenze giuste, che ci amano, ci rispettano, ci guidano e ci guardano.
Sono forze che cercano collaborazione e se le ascolti e lavori con loro, arrivi ovunque perché anche tu sei parte di queste energie. Sei collegato a tutte le energie che abitano luoghi e dimensioni lontane e che popolano anche questo pianeta.

“Qualunque sia la tua convinzione, qualunque sia il tuo credo, tu sei e sarai sempre energia. L’energia è una quindi noi siamo Uno.
Uno con l’Universo che è grande, immenso, potente, misterioso e giusto. Egli desidera che tu collabori con lui e con le sue energie, perché vuole che tu riconosca che sei parte di loro.
L’Universo è perfetto come un Dio. Perché Egli è Dio.
E tu ne sei parte. Perché Tu sei Dio.”

Clicca qui per leggere l’articolo precedente:  IL PIANETA TERRA E L’INGANNO DELL’EGO

 

Gli Esseri di Luce

Angels

Gli Angeli di Luce sono esseri che abitano altre dimensioni. Sono i nostri custodi e ci sono sempre accanto per aiutarci in ogni ambito della nostra vita. Sono energie che ci illuminano nel nostro percorso sulla Terra. Essi sono qui per guidarci attraverso i loro consigli.

Gli Angeli di Luce sono più comunemente definiti “Angeli Custodi” e , alcune di queste energie, prendono anche il nome di fate, elfi, folletti e gnomi. Comunicano con noi in molti modi e tutti possono avere contatti con questi Splendidi Esseri. Ognuno di noi può contattare il proprio Angelo. Basta chiedere espressamente e con semplici parole che questo accada. Loro non aspettano altro che essere chiamati.

Gli Angeli Terreni invece non sono altro che Esseri di Luce che hanno scelto di fare un percorso evolutivo sulla Terra fin dalle vite passate. Queste anime antiche sono qui per fare da tramite tra noi e gli Esseri di Luce che abitano altre dimensioni indirizzandoci verso il nostro percorso evolutivo.

Gli Arcangeli invece sono le energie più potenti. Sono gruppi di energie dello stesso genere che danno vita ad energie più grandi che, qui sulla Terra noi chiamiamo appunto “Arcangeli”. Gli Arcangeli sono molto numerosi ma, io ti descriverò solo coloro con cui ho avuto a che fare, in modo tale da descriverteli in base a quello che ho visto e non in base a ciò che ho letto sui libri o che mi è stato riportato da terzi. Molte volte mi sento dire che sono fortunata ad avere contatti con questi magnifici esseri. Ma solo pochi hanno capito che io questo dono l’ho voluto, l’ho desiderato e che ho deciso di impegnarmi per evolvermi spiritualmente e ritrovare così la mia Vera Essenza. Sappi che anche tu puoi! Decidi di intraprendere il tuo percorso e comunicalo agli Angeli. Loro sentiranno la tua richiesta, ti ascolteranno e gioiranno per questa tua scelta. Tutto questo è possibile!

Molto spesso sento la gente dire che gli Angeli comunicano solo con i Prescelti. Sappi che anche tu sei un Prescelto perché sei una scintilla Divina, parte del Tutto, parte di Dio e Dio non fa distinzioni. A Lui non interessa quanti errori hai fatto nella tua vita o quante volte hai fatto del male al prossimo. Per Dio tu sei Dio. Sei parte di Lui e ti amerà sempre e comunque. Per connetterti con Dio non devi fare altro che accettare la tua attuale situazione umana e risvegliare il Divino che è in te. Tornerai così ad essere ciò che sei sempre stato fin dall’inizio della tua Creazione.

Dio ti vedrà sempre meritevole d’amore e perdonerà sempre i tuoi errori e i tuoi peccati. Sei tu che non riesci a perdonare te stesso e, sei sempre tu che pensi di non meritare abbastanza. Accetta i tuoi errori e perdonati. Lascia andare ogni convinzione negativa che hai di te stesso. Torna in te. Torna a “Casa”. “Casa”è la luce dentro di te. Lasciala brillare e tutto intorno comincerà a brillare e sarai tu stesso l’artefice di tanto amore perché tu sei Luce… Tu sei il Divino… Tu sei Dio perché siamo tutti Uno col Padre.

Tratto da “La Magia dell’Universo” di Alessia Mereu