Le lamentele ~ Danni e conseguenze

Le lamentele possono davvero distruggere la vita dell’essere umano e di tutto ciò che lo circonda? La risposta è un sì secco!

Ogni giorno trovi mille motivi per lamentarti. Ti lamenti della tua situazione finanziaria, della tua relazione, del disordine che fanno i tuoi figli, del vicino, del traffico, della politica e l’elenco diventa infinito se ci pensi bene.

Ti sei mai chiesto però quanti danni puoi fare davvero lamentandoti?

Sei convinto magari del fatto che i guai nascono perché la gente non solo non capisce gli errori che fa, ma è restìa anche dal porvi rimedio.

Ovviamente questa è una delle possibili cause, ma è anche vero che il danno maggiore viene fatto ogni volta che ci si mette nella condizione di protestare e di ascoltare tutte le persone che fanno altrettanto.

Più ti opponi agli eventi negativi, più dai vita a quelle situazioni scomode che ti metteranno successivamente nella condizione di poterti lamentare.

Alla base delle lamentele, si trova la paura che altro non è che la madre di tutte le energie negative.

Lamentandoti non fai altro che dare nutrimento a queste energie che si attaccano a te ogni giorno alla ricerca dei tuoi pensieri negativi che li alimentano rendendoli più potenti.

Ogni giorno sei a stretto contatto con persone, telegiornali, notizie, social network che si lamentano convincendoti del fatto che lo fanno a fin di bene. Così facendo però ti portano a mettere l’attenzione su tutto quello che non va.

le lamentele

Prendiamo ad esempio tutte quelle persone che si lamentano della politica, o gli animalisti che lottano per i diritti degli animali facendoti mettere l’attenzione su come vengono maltrattati e uccisi.

Certamente queste persone non hanno torto, perché realmente molti animali vivono in condizioni disperate e realmente nella maggior parte dei casi i politici agiscono in base alle loro esigenze e non a quelle del resto della nazione.

Anche l’ambiente in cui viviamo è ricco di inquinamento, ma il fatto di lamentarsi che lo sia non fa altro che creare energie negative che inevitabilmente si trasformeranno in sostanze nocive.

Anche in questo caso, invece di lamentarsi ed elencare le cose che fanno male, bisognerebbe cercare di capire cosa fare per evitare che questo accada.

Sarebbe il caso quindi di mettere l’attenzione sulla soluzione che, in questo caso, potrebbe essere quello di usare la bicicletta o recarci a piedi verso la nostra destinazione piuttosto che usare l’auto.

Lo stesso vale per la pace nel mondo. Lamentarsi e fare le manifestazioni contro la guerra con serve a niente. Ciò che serve è fare una manifestazione per la pace.
Prova tu stesso: se io ora ti dico andiamo a lottare contro la guerra, o se invece ti dicessi facciamo qualcosa per portare la pace, puoi notare tranquillamente che le tue emozioni sono differenti in base alla frase che leggi.

Nel primo caso senti rabbia, orrore e pensi a tutte le atrocità che la guerra porta, mentre nel secondo caso, ti senti energico, motivato e ti vengono in mente tutte le cose che belle che potresti fare per far star bene chi soffre.

Come ho già spiegato nell’articolo pensieri e memorie, tutto quello che pensiamo viene memorizzato nell’universo e torna indietro sotto forma materiale.

Se tu pensi a tutte le cattiverie che ti circondano, non fai altro che imprimere i tuoi pensieri negativi nell’Universo che inevitabilmente si materializzano creando eventi negativi.

Mettere un freno alle lamentele adesso è il primo passo necessario per fare realmente qualcosa per te e per i tuoi cari.

le lamentele

Se vuoi davvero fare qualcosa per aiutare qualcuno, inizia a non ascoltare più ogni lamentela che viene fatta, ma cerca di portare il vostro dialogo verso le possibili soluzioni oppure verso ciò che si desidera ottenere.


Non pensare che non ascoltare le lamentele degli altri sia voltargli le spalle.

In realtà non farlo può diventare il più grande aiuto che tu possa dargli. Cerca una soluzione e fai l’elenco di tutti i modi possibili in cui vorresti che si concludesse la tua e la sua situazione.

Sappiamo bene quanto dolore e quante ingiustizie ci sono nel mondo e non abbiamo bisogno che nessuno che ce lo ricordi. Abbiamo però bisogno di qualcuno che ci dia nuove idee e che ci possa portare alle possibili soluzioni.

Cambia modo di guardare i problemi, non elencare ciò che non vuoi, ma descrivi il mondo come lo vorresti.

Questo il più grande aiuto che puoi dare.

Sii creatore di pace e amore adesso!

Se vuoi fare davvero fare qualcosa per te e per l’intero pianeta metti la tua attenzione su ciò che desideri e agisci affinché diventi realtà.

Il mondo ha bisogno di menti creative, non di menti limitate e tu, se vuoi, puoi contribuire alimentando i tuoi desideri, non le tue paure.

creazione

Leggi anche:


Ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere La Casa deli Angeli con una donazione? Dona ora:

Commenti di facebook

RIMANIAMO IN CONTATTO!

💞 Iscriviti qui se vuoi ricevere un messaggio quando pubblico un nuovo articolo 👼💞

Acconsento al trattamento dei dati personali *

Non inviamo spam! Leggi la nostra Dichiarazione sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Scrivimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: